Il fungo Ganoderma Lucidum è uno dei funghi medicinali più noti e apprezzati al mondo anche se qui in Italia è ancora poco conosciuto. Le proprietà di questo fungo orientale sono davvero tante e significative. In Cina e Giappone era venerato già 4000 anni fa come una divinità per le sue infinite proprietà ed effetti terapeutici, oggi confermati dalla ricerca.Questo fungo è classificato come non commestibile in quanto si presenta in natura molto amaro o legnoso.


Reishi, Ling Zhi, Fungo dell’immortalità: sono i diversi nomi con cui viene chiamato questo fungo medicinale in grado di rinforzare le difese dell’organismo, migliorando la funzione immune.


Proprietà benefiche fungo Reishi Ganoderma lucidum


Grazie all’azione terapeutica paragonabile a quella di un farmaco, questo fungo viene utilizzato da sempre nella medicina tradizionale cinese come rimedio antinfiammatorio per favorire la longevità.
La presenza di oltre 150 sostanze bioattive giocano un ruolo importante come potere curativo naturale nella regolazione e l’abbassamento del colesterolo, nell’abbassamento della pressione arteriosa e della glicemia.

I suoi principi attivi, quali innanzitutto polisaccaridi come i betaglucani e triterpeni e come gli acidi ganoderici, conferiscono al Reishi significative attività benefiche in qualità di:

  •  antinfiammatorio;
  • antinfiammatorio;
  • adattogeno contro stress, fatica, debolezza e stanchezza;
  • protezione del fegato;
  • regolazione del colesterolo;
  • riequilibrio della pressione sanguigna;
  • inibizione dell’aggregazione piastrinica;
  • riduzione della glicemia;
  • diminuzione dell’anomala reattività dell’organismo nelle allergie e nelle malattie autoimmuni;
  • antiossidante;
  • antiaging;
  • antibatterico e antifungino (nei confronti, tra gli altri, di Candida albicans e Escherichia coli);
  • antivirale (ad esempio verso il virus dell’influenza e dell’herpes);
  • riduce la stanchezza;
  • regola il colesterolo e la glicemia grazie alla capacità di stimolare il metabolismo del glucosio epatico
  • regola la pressione del sangue grazie a triterpeniriduce del 50% i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento;;
  • migliora il funzionamento del sistema cardiocircolatorio rendendo il sangue più fluido;
  • migliora il sistema respiratorio;
  • favorisce il miglioramento del sistema nervoso con effetto calmante sul sistema nervoso centrale;
  • favorisce il corretto funzionamento della tiroide;
  • migliora il funzionamento dell’apparato digerente;
  • elimina scorie e tossine dal corpo e favorisce l’eliminazione dell’acne;

Ganoderma lucidum

 

In pratica il Ganoderma è in grado di adattarsi all’organismo che lo assume livellando e compensando le discrepanze, quindi nello specifico: ossigenare il corpo, rafforzare il sistema immunitario, fornire energia e resistenza, eliminare miomi e cisti, curare bronchite e asma, purificare le reni e il fegato, disinfiammare e purificare l’intestino, contrastare l’obesità, diminuire la pressione sanguigna, i trigliceridi e il colesterolo, regolare il glucosio nel sangue, rilassare il sistema nervoso, alleviare i dolori mestruali, curare la stitichezza, la psoriasi, l’emicrania, le varici, l’insonnia, ecc.

 

Il fungo dell’immortalità Ganoderma Lucidum Reishi

Sembra non esista praticamente circostanza in cui il Ganoderma Lucidum non possa risultare d’aiuto; e il nome di “fungo dell’immortalità”, seppur eccessivo, non pare in conclusione così fuori luogo.

 

Effetti collaterali del fungo Reishi Ganoderma lucidum

Effetti collaterali del Reishi non sono mai stati ravvisati pertanto detto fungo resta un rimedio naturale sicuro, oltre che efficace. Uniche controindicazioni del Reishi sono le stesse, generiche, di tutti gli altri funghi medicinali: non è adatto a chi sia allergico ai funghi o abbia subito recentemente un trapianto d’organo.

 

Composizione Chimica del fungo reishi ganoderma lucidum

Il Reishi Ganoderma Lucidum contiene molti sali minerali, vediamo quali:

( germani, manganese, ferro, zinco, calcio, fosforo, potassio, rame e magnesio ) alcune vitamine del gruppo B e la vitamina C. Tra gli aminoacidi sono presenti: fenilalanina, leucina, isoleucina, lisina, treonina, metionina, triptofano, arginina, tirosina e valina.

Il Reishi Ganoderma Lucidum contiene l’acido pantotenico, che ha importanti proprietà per il buon funzionamento del sistema nervoso.

Altre sostanze contenute nel fungo sono i triterpeni, gli steroli, lipidi, polisaccaridi, alcaloidi e gli acidi Genolucido, Ganodermicoe Lucidemico.

Nel Ganoderma troviamo anche l’Adenosina, che possiede proprietà ed effetti contrari a quelli della caffeina, ed è quindi in grado di calmare il sistema nervoso.

 

Come Assumere il Ganoderma Lucidum o Reishi

Il Reishi Ganoderma Lucidum non è ovviamente un farmaco è considerato un integratore alimentare.

Il Reishi Ganoderma Lucidum può essere assunto in diverse forme: in polvere, capsule, pastiglie, nel caffè, nel tè, infusione, zuppe e sotto forma di altre bevande.

Il momento migliore per assumere il Reishi Ganoderma Lucidum è alla mattina a stomaco vuoto e per facilitare l’assorbimento dei principi attivi da parte del corpo.

Vedi: integratori al Ganoderma

Un altro metodo per assumere il Reishi Ganoderma Lucidum in modo facile e pratico è quello di abbinarlo al caffè; chi ha l’abitudine di bere caffè quotidianamente può approfittarne per assumere quotidianamente anche il Ganoderma e le sue proprietà benefiche.

Vedi: prodotti Organo Gold

Durante l’assunzione del Reishi Ganoderma Lucidum è bene bere molta acqua per aiutare i reni nel processo di filtrazione ed eliminazione delle sostanze nocive dall’organismo.Questo,è molto importante poichè le tossine altrimenti verrebbero espulse con eruzioni cutanee (tipo varicella) ma comunque in sostanza non è niente di grave,è il nostro corpo che si sta depurando.

Gli effetti ed i benefici derivanti dall’assunzione del Reishi Ganoderma Lucidum si dovrebbero notare nel giro di un paio di settimane, giorno più o giorno meno, dipende da individuo ad individuo.

È bene puntualizzare che non tutti i prodotti a base di Reishi sono uguali, la qualità dipende molto dalla materia prima utilizzata e dai metodi di lavorazione.È buona abitudine controllare sempre l’etichetta con gli ingredienti e l’origine del prodotto per verificarne la qualità.

Il miglior metodo di lavorazione resta l’estrazione a freddo poiché qualsiasi prodotto al mondo conserva le sue proprietà benefiche e non vi sono alterazioni.

Il fungo Reishi Ganoderma Lucidum può essere preso anche dalle persone sane a scopo preventivo, per rafforzare il sistema immunitario ed aumentare il vigore fisico.

 

Curiosità sul Ganoderma Lucidum

Il Ganoderma Lucidum, in Giappone è conosciuto col nome Reishi ed in Cina Ling Zhi, è un fungo saprofita che cresce da fine primavera all’autunno, prediligendo tronchi caduti di quercia e di castagno. Il suo cappello circolare può raggiungere i 15 cm. di diametro, è di color rossastro lucido ( da qui il nome lucidum ) quando è giovane, mentre con il tempo diventa un po’ più opaco.

In Cina il Ganoderma viene venduto anche sotto forma di comode bustine che servono per preparare un tè dalle proprietà terapeutiche.

Il Reishi Ganoderma Lucidum viene utilizzato sotto forma di estratto acquoso e di polvere per la preparazione di integratori, prodotti farmaceutici, cosmetici e bevande.

Molti esperimenti e studi per testare proprietà ed effetti del Reishi Ganoderma Lucidum furono fatti sugli animali, questi studi hanno dimostrato come il fungo abbia gli stessi effetti benefici anche sugli animali.

In Italia la conoscenza del Reishi Ganoderma Lucidum si sta diffondendo in questi ultimi mesi, alcuni bar stanno già proponendo caffè biologici con l’aggiunta del Reishi Ganoderma Lucidum.

Per usufruire degli effetti benefici di questo fungo è indispensabile mantenere uno stile di vita sano e regolato; è errato pensare di evitare i danni derivanti dall’abuso del proprio corpo solo perché si assume il Ganoderma.

Il Reishi contiene il germanio organico, una sostanza con provata attività antitumorale. Il germanio organico è presente in natura, nella crosta terreste, in quantità molto piccole ( 5 parti per milione ), ma in alcuni vegetali ed alcuni funghi è presente in quantità più elevata; ad esempio l’aglio ne contiene circa 750 parti per milione mentre il Ganoderma ne contiene addirittura 6.000 parti per milione.

Su una montagna della Cina è stato trovato un Reishi Ganoderma Lucidum gigantesco che superava il peso di 5 Kg.

 

Controindicazioni

Dopo anni di studi e ricerche il Reishi Ganoderma Lucidum resta classificato come Erba Superiore, ovvero non tossica e che può essere consumata per un lungo periodo di tempo senza che si verifichino effetti collaterali di rilievo; per una piccola percentuale di persone è possibile avvertire un po’ di mal di testa o del gonfiore addominale soltanto nei primi giorni di assunzione.

Il Reishi Ganoderma Lucidum può essere generalmente assunto sia dai bambini che dagli anziani ma è bene che le donne incinte, i trapiantati e chi assume anti-coagulanti facciano molta attenzione; non vi sono notizie certe di effetti collaterali circa l’interazione del fungo con altri farmaci, ma questo non significa che sia totalmente innocuo, per cui è sempre d’obbligo sentire il parere medico.